Il rapporto fra la potestà impositiva degli Stati membri e la libera prestazione di servizi (settore dei giochi)

CGUE – Corte di Giustizia dell’Unione Europea 11 giugno 2015, in C-98/14

GIOCHI E SCOMMESSE

Il rapporto fra la potestà impositiva degli Stati membri e la libera prestazione di servizi (settore dei giochi)

Motivi imperativi di interesse generale e principi della certezza del diritto e della tutela del legittimo affidamento

Imposizione fiscale e regola tecnica ai sensi della Direttiva 98/34/CE

La pronuncia in commento emessa all’esito di un rinvio pregiudiziale riguarda la compatibilità comunitaria sotto più profili di una disposizione di legge nazionale, con la quale uno Stato membro aveva quintuplicato l’importo di una tassa forfettaria gravante sulla gestione del gioco attraverso slot machine ed istituito una tassa proporzionale su quella stessa attività. Continua…