Prima applicazione dell’istituto processuale di cui all’art. 71 bis del c.p.a

Tar Lombardia, Brescia, Sez. I, decreto presidenziale 26 febbraio 2016, n. 5.

DEFINIZIONE DEL GIUDIZIO IN CAMERA DI CONSIGLIO

Prima applicazione dell’istituto processuale di cui all’art. 71 bis del c.p.a., introdotto dall’art. 1 c. 781 lett. b) della l. n. 208/2015.

L’art. 71 bis del cpa, introdotto dalla legge di stabilità 2016, prevede la possibilità che il giudice, a seguito del deposito di apposita istanza di prelievo con cui la parte interessata segnali l’urgenza del ricorso, può definire il giudizio in camera di consiglio con sentenza in forma semplificata, dopo aver sentito sul punto le parti costituite ed aver accertato la completezza del contraddittorio e dell’istruttoria. Continua…

Realizzazione di un impianto di telecomunicazioni – silenzio assenso in materia ambientale e paesaggistica

Consiglio di Stato, Sez. III, 17.2.2016, n. 642

COMUNICAZIONI ELETTRONICHE

Realizzazione di un impianto di telecomunicazioni – silenzio assenso in materia ambientale e paesaggistica

La terza sezione del Consiglio di Stato ha rimesso all’Adunanza plenaria la questione della perdurante vigenza della fattispecie di silenzio assenso prevista all’art. 13, commi 1 e 4, della l. 394/1991 a seguito dell’entrata in vigore della l. 80/2005 che ha modificato l’art. 20 della legge sul procedimento amministrativo, escludendo che il silenzio assenso possa trovare applicazione in materia di tutela ambientale e paesaggistica. Continua…